Il Progetto

Composizione del TEAM: Daricello Laura, La Parola Valentina, La Barbera Antonino, Leonardi Laura, Mancini Dario, Rifatto Agatino, Tribioli Francesco, Buonanno Roberto.

Amici del PRIN: Ambrosio Biagio, Bardelli Sandro, Cutispoto Giuseppe, D’Alessio Francesco, De Blasi Antonio, Di Carlo Elisa, Di Carlo Matteo, Di Giacomo Federico, Fiasconaro Giuseppe, Galleti Silvia, Gasparo Federico, Guarcello Mario Giuseppe, Iafrate Giulia, Leoni Riccardo, Menna Maria Teresa, Mineo Teresa, Speziale Salvatore, Oliviero Maurizio, Orlando Salvatore, Rifatto Agatino, Sangiorgi Pierluca, Terranegra Luciano, Valentini Gaetano, Vitello Fabio, Zanazzi Alessandra, Zucca Elena.

Breve descrizione degli obiettivi del PRIN:

Il progetto si propone di:

  1. portare avanti ricerca e sviluppo su realtà virtuale, realtà aumentata, tecniche di computer grafica e del chromakey per diffondere l’astronomia alle scuole e al grande pubblico e valorizzare i beni culturali scientifici;
  2. realizzare dei prodotti multimediali con applicazioni di VR e AR, legati a scienza, didattica, divulgazione, astro-turismo, musei / facilities INAF. Tra questi anche eventi online in ambienti virtuali e dei seminari/tutorial da rendere disponibili sul web, per consentire a chi volesse di acquisire competenze su VR e AR;
  3. trasferire all’interno di INAF il Know How prodotto;
  4. pubblicare e presentare in meeting nazionali ed internazionali i risultati ottenuti;
  5. organizzare dei workshop per condividere le competenze nel settore delle tecnologie emergenti;
  6. organizzare un meeting alla fine del 2022 per mostrare i risultati ottenuti e confrontarci con altri enti di ricerca;
  7. verificare l’impatto dei prodotti sperimentali realizzati e diffusi anche sui social e sul web.

Assegnazione finanziamento e relazione conclusiva della Commissione di valutazione

La rimodulazione: PROPOSTA RIMODULAZIONE PRIN DIV

Avvio progetto: 25 febbraio 2021

Fondi Assegnati: Eu. 40.000

Kick off meeting: 24.03.2021 Report Kick Off meeting.docx

Riunioni di avanzamento: 7 giugno 2021, 22 giugno 2021 prima parte e 22 giugno 2021 seconda parte, 28 settembre 2021 , 4 marzo 2022, 5 aprile 2022, 9 giugno 2022, 6 ottobre 2022

Fondi impegnati: Eu. 14.350 euro per un Assegno di Ricerca di Professionalizzazione per “Ricerca e sviluppo, all’interno di un ente di ricerca, di prodotti multimediali con applicazioni di realtà virtuale, realtà aumentata, tecniche di computer grafica e del chromakey, per diffondere l’astronomia alle scuole e al grande pubblico e valorizzare i beni culturali scientifici; verifica dell’impatto dei prodotti sperimentali realizzati e diffusi anche sui social e sul web”. Eu. 24.710,00 impegnati per il rinnovo dell’Assegno di Ricerca.

Bando

Approvazione atti e graduatoria finale

Report:

REPORT 1 SETTEMBRE 2021

REPORT 2 MARXO 2022

REPORT 3 SETTEMBRE 2022

Prodotti:

“Le galassie” di Agatino Rifatto realizzato con Metaverse
“Scopri il Sistema Solare” di Laura Daricello realizzato con Metaverse

Il portachiavi e il cubo interattivo.

Per diffondere le attività sviluppate da INAF, sono stati realizzati due gadget: il primo è un portachiavi che contiene due esperienze interattive in realtà aumentata, il secondo è un cubo che da ogni faccia permette di raggiungere informazioni e attività in realtà aumentata e virtuale.

 

Corso “Zapworks Designer, “disegniamo” un’esperienza interattiva in realtà aumentata” a cura di Laura Leonardi, 9 dicembre 2021.

Guarda il tutorial

 

Corso “Introduzione a Zapworks e Widgets per la realtà aumentata” a cura di Laura Leonardi, 1 dicembre 2021.

Guarda il tutorial

Corso “Realizzazione di modelli 3D interattivi e in realtà virtuale: introduzione a Sketchfab” a cura di Salvatore Orlando, 22 novembre 2021.

Guarda il tutorial

Corso “Realizzazione di modelli 3D interattivi e in realtà virtuale: introduzione a ParaView” a cura di Salvatore Orlando, 15 novembre 2021. 

Guarda il tutorial

Corso “Come realizzare un set in green screen per il chroma key” a cura di Federico Di Giacomo, 3 novembre 2021.

Guarda il tutorial

Scopri il pianeta Marte. Scarica l’app Zappar e inquadra il codice circolare a sinistra.

A cura di Agatino Rifatto, INAF Osservatorio Astronomico di Capodimonte

Scopri il MuSA, Museo degli strumenti astronomici. Scarica l’app Zappar e inquadra il codice circolare a sinistra.

A cura di Agatino Rifatto, INAF Osservatorio Astronomico di Capodimonte

Scopri le attività per il pubblico dell’INAF Osservatorio Astronomico di Capodimonte. Scarica l’app Zappar e inquadra il codice circolare a sinistra.

A cura di Maria Teresa Fulco, INAF Osservatorio Astronomico di Capodimonte

Scopri il progetto ASTRI CTA. Scarica l’app Zappar e inquadra il codice circolare a sinistra. 

A cura di Giuseppe Fiasconaro, Nino La Barbera, Valentina La Parola, Pierluca Sangiorgi, INAF IASF Palermo

Scopri il progetto ASTRI CTA. Scarica l’app Zappar e inquadra il codice circolare a sinistra. 

A cura di Giuseppe Fiasconaro, Nino La Barbera, Valentina La Parola, Pierluca Sangiorgi, INAF IASF Palermo

Visita virtuale alla stazione osservativa di Loiano (BO).

Accedi al tour: https://app.lapentor.com/sphere/parco-astronomico-di-loiano

È stato avviato un lavoro preliminare sulla parte in realtà aumentata della guida “Palermo. Seconda stella a destra” dedicata ai cinque itinerari, già attiva e consultabile. Ulteriori aggiornamenti, nei prossimi mesi.

Scopri di più

Selfie nello spazio, un’esperienza interattiva in realtà aumentata realizzata per diffondere l’idea di una ricerca astrofisica all’avanguardia, come quella portata avanti da INAF nell’ambito dell’evoluzione stellare.L’attività è stata condivisa anche attraverso la realizzazione di due gadgets presentati durante la Giornata Internazionale delle Donne e delle Ragazze nella Scienza 2022.
StarBlast: a VR tour of the outcome of stellar explosions, una nuova app in realtà virtuale targata OAPa e UNIPA dalle ampie potenzialità divulgative e didattiche, che mostra la struttura dei resti di supernova e delle pulsar wind nebula più studiate. Per utilizzare l’applicazione occorre possedere un visore per la realtà virtuale – l’app è compatibile con i modelli più diffusi – e avere installato nel proprio computer il software SteamVR.

Qui il link per scaricare l’app: http://axt.oapa.inaf.it/vr-ar/starblast/

Leggi l’articolo su Media Inaf: https://www.media.inaf.it/2021/11/29/starblast-app-pharos/

Modelli realizzati su richiesta di Eduinaf per la diretta sulla congiunzione planetaria del 17 dicembre 2021:

Saturno https://skfb.ly/oroLE

Giove https://skfb.ly/oroLz

 

Sono state attivate su Play INAF le sezioni Realtà Aumentata (https://play.inaf.it/risorse/realta-aumentata/) e Realtà Virtuale (https://play.inaf.it/risorse/realta-virtuale/) che al più presto verranno popolate con i prodotti di tutte le sedi.

Alla ricerca di Terra 2.0 è un’esperienza interattiva in realtà aumentata realizzata per il concorso “C’è Posta per ET” lanciato il 27 settembre 2021. Il concorso è organizzato da INAF in collaborazione con l’Agenzia Spaziale Italiana. Presentazione in diretta: https://www.youtube.com/watch?v=2NR0t41-h8A

i volti della luna Maree Lunatiche (e non solo!)’, è un’esperienza interattiva in realtà aumentata realizzata per il percorso mensile di Edu Inaf dedicato alla superluna. L’obiettivo dell’esperienza è stato quello di far scoprire agli studenti quali sono le cause e le ampiezze delle maree e come sono regolate dalle fasi lunari; far conoscere la formula fisica che regola l’evento delle maree sulla Terra. In questo percorso è stato inserito anche un test interattivo ‘Check Luna’ in cui scoprire i luoghi della luna con lo scopo di far approdare lo studente su un modello 3D interattivo della luna.
Realizzazione modelli 3D con Tinkercad per le scuole. Tinkercad è un software per la progettazione 3D facile da usare e per cui non occorre avere alcuna esperienza di progettazione. Il programma permette di generare forme personalizzate ed esportare i modelli prodotti nei formati STL o OBJ, pronti per la stampa 3D. Tinkercad utilizza l’editor JavaScript integrato e si basa sul metodo della geometria solida costruttiva. Bambini e ragazzi dai 9 ai 13 anni sono il principale pubblico di destinazione di questo software.
Perseverance Mars2020 Perseverance, è un’esperienza interattiva in realtà aumentata realizzata per il percorso mensile di Edu Inaf dedicato all’ammartaggio di Perseverance. L’obiettivo dell’esperienza è stato quello di far scoprire agli studenti la missione della NASA attraverso la tecnologia AR, con una forma di apprendimento autonomo e divertente; far conoscere gli obiettivi scientifici della missione MARS2020, gli strumenti principali per raggiungere gli obiettivi prefissati, e il modo in cui funzionano gli strumenti principali.

Progetti

Astri Mini-Array PRIN

Utilizzando lo strumento Designer della piattaforma di realtà aumentata Zapworks, il gruppo Indaco (INAF per la Divulgazione di Astri e CTA-Observatory) ha realizzato l’esperienza di realtà aumentata “ASTRI Mini-(AR)ray”, al fine di promuovere e dare appropriata visibilità al progetto ASTRI Mini-Array, un osservatorio astrofisico a guida INAF, attualmente in costruzione presso l’Osservatorio del Teide, a Tenerife, costituito da nove telescopi Cherenkov dedicati all’osservazione del cielo al TeV (1 – 100 TeV), la banda più energetica dello spettro elettromagnetico attualmente accessibile alle osservazioni astrofisiche. Inquadrando da cellulare un apposito QR code o uno zappar code (se si e’ scaricato sul proprio dispositivo l’applicazione Zappworks) e successivamente l’immagine di anteprima del progetto, prende il via l’esperienza, attraverso la quale è possibile scoprire ASTRI Mini-Array in dettaglio: dalla scienza alla tecnologia, dalla tecnica costruttiva alle innovazioni nel disegno ottico implementato nei telescopi. Non mancano una breve descrizione del sito e la Timeline che riporta le pietre miliari  del progetto scientifico.

Crediti: Realizzazione a cura del gruppo INAF per la Divulgazione di ASTRI e CTA-Observatory (INDACO).

Realtà Aumentata e Scuola Progetto “DALLA RICERCA ALLA SCUOLA E ALLA SOCIETÀ: RIVOLUZIONE TECNOLOGICA E INIZIATIVE DI E-EDUCATION”

Il progetto, finanziato dell’Assessorato dell’istruzione e della formazione professionale della Regione Siciliana (DDS n. 2323 del 20/10/2021) di cui la scuola di Giarre è PI e l’INAF OAPA è partner insieme all’Associazione Centro Ricerca Innovazione Tecnologica Informazione Comunicazione e Alta Formazione (CRITICA) di Castellammare del Golfo (TP) e il CEntro di FORmazione MEDiterraneo per lo sviluppo
(CEFORMED SRL) di Mazara del Vallo (TP). L’INAF Osservatorio Astronomico di Palermo ha realizzato degli incontri online rivolti a studenti e studentesse del Liceo Statale “Leonardo” di Giarre: il 29 aprile, Salvatore Orlando ha tenuto il seminario “La vita delle stelle in realtà virtuale”, il 2 maggio, Laura Leonardi ha tenuto il corso “Realtà aumentata con Zapworks Widgets” e il 9 maggio è stato illustrato agli studenti lo strumento Zapworks Designer. Alla fine dei due incontri, gli studenti sono stati in grado di realizzare dei prodotti in realtà aumentata che hanno presentato in ulteriori due incontri il 6 e il 16 maggio.

Realtà Aumentata e PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali)

L’INAF Osservatorio Astronomico di Capodimonte, che da anni svolge intensa attività PCTO con circa 15 convenzioni attive in diversi ambiti e con Istituti anche al di fuori della regione Campania, data la situazione pandemica ha consentito ad alcuni istituti la conversione di tutte le lezioni in remoto, utilizzando come valida alternativa per lo svolgimento delle attività pratico/sperimentali la Realtà Aumentata attraverso l’uso della piattaforma Zapworks, ampiamente illustrata alla comunità INAF nell’ambito del PRIN INAF “Virtual reality and Augmented Reality for Science, Education and Outreach”. Lo strumento, attualmente in uso in 4 Istituti, è stato accolto con grande entusiasmo dagli studenti e dai docenti e si è dimostrato molto versatile e funzionale, perché consente agli studenti di produrre una documentazione ampia e costantemente aggiornabile del lavoro svolto nell’ambito dei PCTO, arricchita da filmati e da immagini, e risulta utile per attività museali, di ricostruzione della storia degli Istituti stessi, e strumento sempre interessante nell’ambito di manifestazioni. Gli studenti, una volta acquisita competenza nel settore, hanno iniziato a sviluppare in autonomia dei progetti personali e a considerare le attività nel settore della realtà aumentata e virtuale come possibile sbocco lavorativo. In particolare le classi V racconteranno in sede di esame di maturità il loro percorso PCTO proprio per mezzo del tool Zapworks. A titolo esemplificativo, una delle classi V presenterà un poster che richiama le fasi di organizzaziome,  ideazione e costruzione di telescopi italiani come il TNG, VST, il TT1 ed il progetto NGGT, utilizzando naturalmente le conoscenze acquisite durante il corso, informazioni che spaziano dall’analisi dei siti alle campagne di seeing dalla realizzazione ed avviamento delle strutture all”organizzazione scientifica e logistica, oltre alle problematiche di manutenzione dei sistemi complessi, includendo quindi sia aspetti scientifici, tecnologici che gestionali. 

È stato scelto di utilizzare Zapworks anche in altri ambiti, scelti da una rosa di possibilità offerte agli studenti, tra cui argomenti relativi alla Space Economy, alla transizione ecologica, alla mobilità sostenibile attuale e del futuro, alla produzione e allo stoccaggio dell’energia, alle problematiche relative alla produzione di idrogeno green ed all’IoT. Come ha dimostrato l’esperienza di PCTO con le scuole, Zapworks rappresenta uno strumento pratico, utile e divertente che porta una nota di novità in contrapposizione al normale utilizzo di presentazioni di tipo powerpoint più statiche e più difficilmente aggiornabili in termini di contenuti e soprattutto non fruibili in modo opportuno su piccoli terminali mobili.

Pubblicazioni:

Video:

Corsi organizzati nell’ambito del progetto:

Partecipazioni a meeting e congressi:

  • Leonardi, L., Daricello, L., talk al Global Hands On Universe 2022, 25th Anniversary, 22-25 agosto 2022, ‘StarBlast: a VR tour of the outcome of stellar explosion’.
  • Leonardi, L., Daricello, L. Orlando, S., Bocchino, F., Pillitteri, I., Miceli, M., talk al Garr Conference CondiVisioni, Palermo, dal 18 al 20 maggio 2022, ‘La vita delle stelle in 3D: ambienti digitali per la ricerca scientifica e la didattica dell’astronomia‘.
  • Leonardi, L., Daricello, L., Speziale, S., talk al Garr Conference CondiVisioni, Palermo, dal 18 al 20 maggio 2022, ‘Realtà Aumentata e Virtuale al Museo: l’esperienza del Museo della Specola’.
  • Leonardi, L., Daricello, L., Orlando, S., Bocchino, F., Pillitteri, I., Miceli, M., talk al Convegno Nazionale di Comunicazione della Scienza, Trieste, dal 17 al 19 novembre 2021, ‘3DMAP-VR: un universo di dati in realtà virtuale e aumentata’.
  • Leonardi, L. Daricello e L. Giacomini, talk al Europlanet Science Congress 2021, virtual meeting, 13-24 settembre 2021, ‘Learning astronomy through Augmented Reality: EduINAF resources to enhance students’ motivation and understanding’
  • Daricello, L. Leonardi, et al., talk al XLI National Congress of the Italian Society for the History of Physics and Astronomy, 6-9 settembre 2021, ‘Al Museo della Specola di Palermo con la realtà virtuale e aumentata’.
  • Leonardi, L. (invited), talk al We Make Future Festival 2021, Rimini 16-18 july 2021, ‘Comunicare con la società: realtà virtuale e aumentata per valorizzare e diffondere la ricerca astronomica’.
  • Daricello, L., Leonardi, L. et al., talk al Public Communication of Science and Technology Conference Virtual 24 – 27 May 2021, ‘The Astronomical guide of Palermo: an example of Astrotourism at the INAF – Palermo Observatory’.
  • Daricello, L., Leonardi, L., Orlando, S., Bocchino, F. talk al Public Communication of Science and Technology Conference Virtual 24 – 27 May 2021, ‘Virtual Reality for increasing the awareness of current scientific research’.